Pandoro a doppio impasto

Pandoro a doppio impasto soffice, dal gusto delicato e profumato di vaniglia. Ideale da inzuppare a colazione nel latte o per una dolce merenda.

E’ la prima volta che realizzo il pandoro e devo dire che sono molto soddisfatta del risultato. Il procedimento e la lavorazione richiedono molto tempo ma alla fine il risultato vi ripagherà di tutto l’impegno.

Vediamo come realizzare il pandoro a doppio impasto

INGREDIENTI:

PER IL LIEVITINO:

70 g di farina manitoba

50 ml di acqua tiepida

15 g di lievito di birra fresco

1 cucchiaino di zucchero

PER IL PRIMO IMPASTO:

il lievitino

130 g di farina manitoba

40 g di zucchero

2 uova intere

PER IL SECONDO IMPASTO:

il primo impasto

270 g di farina manitoba

100 g di zucchero

2 uova

2 tuorli

1 bustina di vanillina

1 cucchiaino di sale

190 g di burro

PER DECORARE:

zucchero a velo

PROCEDIMENTO:

Preparare il lievitino: in una ciotola sbriciolare il lievito di birra, aggiungere l’acqua tiepida, un cucchiaino di zucchero per nutrire il lievito e mescolare per far sciogliere il lievito.

In un altra ciotola mettere la farina formare un buco, al centro versare il lievito disciolto e mescolare il tutto con un cucchiaio. Coprire con la pellicola, mettere in forno spento con la luce accesa e aspettare che raddoppi il volume. (2 ore)

Dopo due ore versare il lievitino all’interno della planetaria con il gancio e azionarla.

Ora aggiungere gli ingredienti del primo impasto: lo zucchero, le uova, la farina e lasciar lavorare l’impasto per dieci minuti a velocità media. L’impasto è pronto quando  si attacca al gancio dell’impastatrice.

Lasciare l’impasto nel contenitore dell’impastatrice, copire con la pellicola, mettere nel forno spento con la luce accesa e lasciar lievitare fino al raddoppio.

Trascorso il tempo necessario proseguire con il secondo impasto: azionare l’impastatrice e aggiungere 2 uova, lo zucchero, una bustina di vanillina, un cucchiaino di sale, metà della farina, due tuorli e infine la restante farina, lascio lavorare l’impasto per dieci minuti.

Dopo aggiungere un pò alla volta il burro a pezzetti per farlo amalgamare bene all’impasto.

A questo punto mettere l’impasto su un piano di lavoro e praticare le pieghe arrotolando l’impasto prima in un verso e poi nell’altro. Dopo formare un panetto.

Imburrare tutto lo stampo da pandoro accuratamente in tutti gli angoli e posizionare al suo interno il panetto facendolo distribuire bene.

Coprire con la pellicola trasparente e mettere nel forno spento sempre con la luce accesa e attendere che lieviti fino al bordo dello stampo.

Giunto a lievitazione infornare in forno statico a 160° per 50 minuti.

Dopo 15 minuti di cottura coprire la superficie con un foglio di carta di alluminio altrimenti rischia di bruciarsi e continuare regolarmente la cottura.

Dopo 50 minuti fare la prova stecchino per vedere se è cotto altrimenti far cuocere ancora.

Sfornare lasciare raffreddare completamente nello stampo e poi estrarlo.

Posizionarlo su un piatto da portata e spolverizzare con abbondante zucchero a velo.

Il nostro pandoro a doppio impasto è pronto per essere portato in tavola.

Per questa ricetta l’ho seguita su questo canale youtube =>QUI

 

Ricette consigliate : Spaghetti con salsiccia piccante , Cotolette di patate e tonno ,Omelette ripiene di prosciutto cotto

Vi aspetto con tante altre ricette sulla mia pagina facebook => Ricettiamo tra amiche

A presto con nuove ricette da Raffy e Mary

 

 

Precedente Torta paradiso Successivo Torta cookies

Lascia un commento

*